Ricerca nel Blog


FLESSIBILITA' E SMART WORK: COSA FACCIAMO


I nostri interventi

Aiutiamo le aziende e le pubbliche amministrazioni nell'introduzione di interventi di flessibilità e di conciliazione e nello sviluppo di progetti di smartworking  finalizzati a innovare l'organizzazione del lavoro coinvolgendo tutte le componenti interessate: umana, organizzativa e tecnologica. A questo fine abbiamo collaborato e collaboriamo con importanti partner tecnologici.


Il servizio di progettazione e monitoraggio smartworking

Il lavoro a distanza, conosciuto come telework, smartwork e anche come e-work o lavoro agile,  è una particolare opportunità organizzativa dove si verifica lo sviluppo di pratiche alternative in risposta a problemi ed esigenze non più eludibili nella vita sia economica che sociale.

Tecnicamente è un lavoro svolto a distanza attraverso l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), che permette di superare le limitazioni dovute alla localizzazione fisica: l’attività viene svolta indipendentemente dalla località, il che significa che può essere svolta in un ufficio, una casa, un mezzo in movimento, un centro satellite, un telecentro, un’azienda virtuale o qualsiasi altro sito. La delocalizzazione del posto di lavoro tramite le ICT non comporta solo una inversione della tradizionale relazione di distanza nel lavoro – non è più il luogo di lavoro ad essere distante e che va raggiunto, ma sono i referenti del proprio lavoro (azienda, colleghi, clienti, utenti, ecc.) ad essere distanti e con i quali si può interagire in tempo reale – ma ne risulta cambiata la stessa concezione di tempo di lavoro: il lavoro diviene più flessibile e rispondente alle esigenze individuali, organizzative, sociali.


I progetti di telelavoro o smartwork da noi sviluppati,  sono progettati sulla base di un'attenta analisi preliminare, progettati e gestiti in maniera personalizzata in base alle specifiche esigenze del cliente.

Riteniamo che il coinvolgimento diretto dei lavoratori effettuata attraverso la somministrazione del questionario e la realizzazione di Focus group, siano strumenti utili ad una migliore rilevazione delle competenze necessarie e per l' identificazione di eventuali criticità.

Formazione e coaching


A questi fini l’introduzione di modalità di lavoro flessibili e a distanza possono anche accompagnarsi al ricorso a molteplici strumenti volti a migliorare la motivazione, la  partecipazione e la valorizzazione delle risorse umane quali interventi di formazione e consulenza (coaching) volti a introdurre misure di conciliazione e azioni positive. 

A questi strumenti si aggiungono i progetti di formazione manageriale progettati ad hoc (vedi la pagina Formazione), particolarmente indicati nelle fasi di introduzione di forme di lavoro a distanza.

@Informazioni

Per richiedere informazioni sui nostri interventi potete scrivere a: info@palinsestoperlinnovazione.it.